Blitz di Forza Nuova contro le liberalizzazioni

Azioni notturne in tutto l’Abruzzo

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1437

ABRUZZO. Nella notte, blitz di Forza Nuova nella città di Pescara, Teramo, Chieti e Lanciano.
Forza Nuova, si legge in una nota di questa mattina,  «è contro le liberalizzazioni che rappresentano un passato liberista miseramente fallito, e si batte per la tutela di tutte le categorie, in particolar modo di quelle in difficoltà».
«Tutti i passi del governo Monti stanno portando gli Italiani alla disperazione e quello delle liberalizzazioni rappresenta per alcune categorie fondamentali della nostra società, un duro colpo da sopportare. Le incombenti liberalizzazioni», sostiene Forza Nuova, «avranno come risultato, per gli edicolanti come d'altronde per i tassisti e per interi settori della nostra società, la fine della pace sociale e familiare. Già sono in migliaia che lottano per non chiudere, questa sarà la botta finale. Quello del Prof. Monti è un governo che potrebbe essere accusato, visti purtroppo i numerosi, recenti e dolorosi fatti di cronaca, di istigazione al suicidio, ed è per questo che questa mattina, le edicole, le stazioni, i parcheggi dei taxi, le piazze, i teatri e i principali punti ritrovo di oltre 100 città italiane si sono risvegliate cosparse di cappi pronti per l’impiccamento e di cartelli riportanti la seguente scritta: “questo cappio è gentilmente offerto dal Ministero dei suicidi del Governo Monti».
 Con quest’azione Forza Nuova intende denunciare «le nefandezze di questo governo che sta mettendo in ginocchio il popolo italiano».

, e schierarsi a difesa dei tassisti, degli edicolanti, dei camionisti, degli agricoltori e di tutti quei mestieri deboli che in questo momento, rischiano di scomparire sotto la scure di una finanza famelica e criminale.
segreteria regionale Forza Nuova Abruzzo