DUE ARRESTI ALLA STAZIONE DI PESCARA CENTRALE

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

524

CRONACA. PESCARA. Il personale della Sottosezione di Polizia Ferroviaria di Pescara ha arrestato all’interno di un casello dismesso delle Ferrovie dello Stato, B.P. di anni 42, cittadino lituano responsabile di violenza nei confronti di una minore e di rapina aggravata, reati perpetrati nel proprio Paese d’origine. L’uomo è stato fermato insieme ad altri due extracomunitari, irregolari sul territorio Nazionale e pertanto sottoposti a procedimento di espulsione. Nel corso della stessa operazione è stato identificato ed arrestato G.R. di anni 31, cittadino italiano con numerosi precedenti di Polizia, colpito da ordine di carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica del Tribunale di Pescara. L’uomo, durante i controlli, è stato trovato nascosto all’interno dei locali vuoti della Stazione di Pescara Centrale.