IL PROCURATORE NICOLA GRATTERI ALL’UNIVERSITÁ DI TERAMO

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1421

CRONACA. TERAMO. Nicola Gratteri, procuratore aggiunto della Direzione Distrettuale Antimafia di Reggio Calabria, parteciperà al dibattito Etica, democrazia e libertà. Forme e luoghi simbolici della giustizia, che si terrà a Teramo lunedì 14 marzo, alle ore 15.30, presso la Sala delle lauree della Facoltà di Scienze Politiche. Si tratta di un’iniziativa della cattedra di Etica Pubblica della Facoltà di Scienze politiche, di cui è titolare Fiammetta Ricci che introdurrà i lavori. Dopo i saluti del rettore dell’Università di Teramo Rita Tranquilli Leali, e del preside della Facoltà di Scienze Politiche Enrico Del Colle, il dibattito entrerà nel vivo con gli interventi di Nicola Gratteri, Stefania Pellegrini (Università di Bologna - Associazione Libera), Claudio La Camera (regista e coordinatore del Museo della ‘Ndrangheta), Fulvio Librandi (Università della Calabria - coordinatore del Museo della ‘Ndrangheta). L’incontro sarà moderato da Paolo Savarese, titolare della cattedra di Diritti dell’uomo presso la Facoltà di Scienze politiche dell’Università di Teramo. Al termine, alle ore 18.00, andrà in scena lo spettacolo teatrale “Mafie, Sud e Resistenza” con Mariangela Berazzi e Margherita Di Marco, per la regia di Claudio la Camera, la scenografia di Rossano Farabbi, prodotto dalla Compagnia dei Merli Bianchi/Teatro Proskenion in collaborazione con il Museo della ‘Ndrangheta. 10/03/2011 17.00