A TERAMO RIUNITI GLI ESPERTI DI MOSAICI ANTICHI

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

580

ARTE. TERAMO. Per tre giorni a partire dal 10 marzo Teramo sarà la capitale dei mosaici antichi in Italia. Si apre a Palazzo Melatino (sede Fondazione Tercas) alle 9,30 di giovedì il colloquio e l’assemblea dei soci dell’Associazione Italiana per lo Studio e la Conservazione del Mosaico (Aiscom) che raduna ogni anno i maggiori esperti di mosaico antico in Italia.    Andrea Pessina,Soprintendente per i beni archeologici dell’Abruzzo, avvierà i lavori con l’indirizzo di benvenuto ai partecipanti all’edizione numero 17 del colloquio, che rappresenta l’occasione per fare il punto sulle principali scoperte nel campo del mosaico antico e sulle più innovative tecniche di  restauro e conservazione. La scelta di Teramo da parte dei soci Aiscom non è casuale: la città conserva l’emblema musivo “del leone” ritratto nel pavimento tablino di una domus romana del primo secolo avanti Cristo, che si può ammirare sotto palazzo Savini. 09/03/2011 16.46