RIAPRIMO L'EREMO DI CELESTINO V, IL GRUPPO SU FACEBOOK

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1041

INTERNET. Da oltre un anno un'ordinanza sindacale di chiusura per rischio idrogeologico impedisce l'accesso all'Eremo di Celestino V sul Morrone e, da maggio 2010, all'intera area circostante, compresa l'area archeologica di Ercole Curino. Il permanere di questa situazione, che nega a cittadini, fedeli, pellegrini e turisti di poter visitare uno dei luoghi più suggestivi, significativi ed amati dell'intera regione, nonché luogo di avvio tradizionale della Perdonanza Celestiniana e deputato ad ospitare frequenti iniziative culturali, sta provocando una mobilitazione civica. Infatti 10 giorni fa è stato creato un gruppo su Facebook denominato “Riapriamo l'Eremo di Sant'Onofrio al Morrone” che, nel giro di tre giorni ha ricevuto l'adesione di circa 1200 cittadini che sollecitano a gran voce la riapertura di un sito chiuso a causa di lentezze burocratiche, indecisione degli amministratori ed eccessivo allarmismo sui presunti gravi rischi cui sarebbe soggetto. Il gruppo di Facebook, in collaborazione con l'Associazione Celestiniana, vista la grande adesione e la voglia di confronto emersa tra gli aderenti, ha promosso per domenica prossima, 13 marzo alle ore 11,00, presso il Nuovo Cinema Pacifico di Sulmona, un incontro pubblico per fare il punto della situazione con tecnici e amministratori e raccogliere idee e proposte dai cittadini. È prevista la presenza, oltre che degli amministratori locali, dei tecnici della Regione e dell'Assessore all'ambiente Gianfranco Giuliante. 09/03/2011 16.45