APERTA LA PESCA ALLA TROTA: ISTITUITE LE ZONE "NO KILL"

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1378

SPORT. TERAMO. Oltre 200 pescatori-volontari hanno partecipato alle operazioni di ripopolamento fra venerdì e sabato in collaborazione con il settore Caccia e pesca della Provincia. Il piano di immissioni conta circa 14 quintali di trote di buone dimensioni, da 25 a 40 centimetri,  e sono state raddoppiate le immissioni del materiale giovanile, avannotti e trotelle, da fare in maggio/giugno. Altra novità importante  l’istituzione di tratti di fiume “No Kill”, ovvero zone nelle quali il pescatore deve reimmettere in acqua il pesce pescato. «Il divertimento è assicurato ma l’attività sportiva non altera l’equilibrio dell’ecosistema fluviale». 01/03/2011 10.26