PESCARA CONTRO L'OMOFOBIA: UNA STRADA PER HARVEY MILK

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

685

POLITICA. PESCARA. Il 17 maggio 2010, in occasione della ricorrenza della Giornata Mondiale contro l'omofobia, il gruppo consiliare di Rifondazione Comunista ha presentato una mozione al Comune di Pescara ha presentato una mozione per l'intitolazione di una strada all'attivista gay Harvey Milk, assassinato nel 1978, e per la promozione della lotta contro l'omofobia. Oggi finalmente la mozione è arrivata all'esame del Consiglio Comunale che dopo un ricco e articolato dibattito l'ha approvata con  una larga maggioranza. «E' positivo», ha detto il consigliere Maurizio Acerbo (Rc), «che la mozione abbia raccolto il voto favorevole non solo dell'intero centrosinistra ma anche di parte del centrodestra che ha optato per la libertà di coscienza.  Un altro piccolissimo passo verso un atteggiamento diverso sui diritti civili per il quale dobbiamo dire nuovamente grazie a Harvey Milk». Sulla storia di Milk è uscito di recente anche un film di successo. 25/02/2011 18.47