SANITA’, DA MESI NON CI SONO I DOCUMENTI: DENUNCIA AL DIFENSORE CIVICO

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

718

TRASPARENZA. ABRUZZO. Sul  portale della Sanità della Regione Abruzzo non  sono reperibili tutti  gli atti di rilevanza pubblica emanati dal Commissario ad acta per il Piano di rientro del debito sanitario. Tale  mancanza rende impossibile  per i Consiglieri regionali  reperire gli atti prodotti in tempo reale  in modo da consentire il regolare esercizio delle proprie funzioni. Per tale motivo D’Amico si rivolge al difensore civico affinché «si obblighi  il Commissario di Governo  a pubblicare sul sito della Regione Abruzzo, portale della Sanità, tutti gli atti da lui emanati che abbiano rilevanza pubblica in tempi utili, in modo che il Consigliere regionale possa, in piena libertà ed autonomia, esperire le proprie funzioni di controllo e di proposta previste dal regolamento interno del Consiglio regionale». D’Amico ritiene che «tale omissione sia gravemente lesiva delle prerogative del Consigliere regionale, il cui esercizio delle funzioni  è  sancito  dall’articolo 30, comma 2 , dello Statuto». 25/02/2011 15.55