A San Salvo istituito il registro sul testamento biologico

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

728

CRONACA. SAN SALVO. Su proposta del consigliere dei Democratici per San Salvo, Rolando Cinalli, il Consiglio Comunale di San Salvo  nella seduta del 30 agosto scorso, ha approvato all’unanimità dei presenti l’istituzione presso il nostro Comune del Registro sul Testamento Biologico. Tale registro già presente in oltre 40 comuni Italiani , consente ai cittadini di dichiarare anticipatamente le proprie volontà relative ai trattamenti sanitari da ricevere qualora si verificasse il caso di una malattia in cui il paziente non può più decidere e di scegliere anche l’eventuale rinuncia dell’alimentazione e idratazione artificiale. La città di San Salvo, è il secondo comune in Abruzzo dopo Penne a istituire tale registro. 11/09/2010 8.52