Atri: il Comune acquisisce il centro turistico integrato

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

2312

CRONACA. ATRI. Al termine di una lunga trattativa con la società che ne aveva ottenuto la gestione per venti anni si è giunti ad un accordo che prevede la totale riacquisizione delle aree sportive e delle relative attrezzature da parte del Comune. L’intenzione era stata annunciata dall’assessore allo Sport Umberto Italiani che vede finalmente concretizzarsi un passo decisivo per il futuro della struttura sportiva atriana. «L’obiettivo è quello di rendere funzionale il centro per tutta la cittadinanza – dichiara l’amministratore - ma ancor più di tornare in possesso di aree che da subito saranno messe al vaglio per la realizzazione di nuovi e più moderni impianti sportivi, contestualmente alla dismissione degli impianti obsoleti». Il complesso sportivo, realizzato negli anni novanta e ubicato lungo la Sp 28 per Pineto, ha un’estensione di circa otto ettari e comprende numerosi impianti e relative attrezzature tra cui un Palasport, un campo di calcio in sintetico con tribuna di 200 posti, due campi di calcetto, due campi polivalenti (tennis e calcetto), campo di baseball, area di tiro a volo, piste ciclabili e pedonabili e altre strutture da destinare ad impiantistica sportiva. 11/02/2011 17.11