Sequestrate in provincia di Chieti 44 confezioni di olio d'oliva

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

767

CRONACA. CHIETI.  A seguito di controlli predisposti per verificare la corretta etichettatura di confezioni di olio di oliva, per verificare il rispetto delle norme di commercializzazione previste dalla normativa di settore, i forestali del Comando Stazione di Casoli hanno proceduto al sequestro di una partita di olio extravergine di oliva costituita da 44 confezioni,  che presentava un’etichettatura non corretta e fuorviante per i consumatori. In particolare nell’etichetta è stata indicata un’indicazione geografica non consentita dalla legge e tale da poter indurre il consumatore a supporre che il prodotto fosse tutelato da una denominazione di tutela. Inoltre il prodotto posto in commercio presentava, sempre in etichetta un’ulteriore indicazione, senza che la ditta avesse adempiuto agli obblighi di comunicazione come previsto dalla norma. Alla ditta, oltre al sequestro della merce sono state contestate sanzioni amministrative e disposto l’obbligo del non utilizzo del materiale pubblicitario. 19/01/2011 16.56