Trovati a Moscufo serbatoi con materiale oleoso e viscoso

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

730

CRONACA. MOSCUFO. Gli agenti della polizia provinciale insieme ai vigili del fuoco e al personale dell’Arta hanno effettuato oggi un sopralluogo nella zona industriale di Moscufo, dove, nei mesi scorsi, è stato sottoposto a sequestro un terreno di circa 1.300 metri quadrati coperto di rifiuti. Nel corso del controllo sono stati eseguiti dei prelievi di materiali e liquidi oleosi e viscosi presenti all’interno dei serbatoi interrati. L’Arta, entro quindici giorni, renderà noto il risultato delle analisi e, successivamente, si provvederà alla rimozione dei serbatoi e alla bonifica dell’area. Nei mesi scorsi il terreno era stato oggetto di sequestro dal personale della polizia provinciale, guidato dal comandante Giulio Honorati, dopo che gli stessi agenti avevano notato consistenti colonne di fumo provenienti dall’area dove era in corso un incendio di materiale plastico. Oggi, quindi, il sopralluogo per verificare se i serbatoi scoperti sotto quel terreno contengono carburante, bitume o altro materiale inquinante e pericoloso per l’ambiente e la salute pubblica.  19/01/2011 16.54