Tribunali a Teramo e Giulianova 'chiusi' con catene

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

993

CRONACA. TERAMO. I cancelli della sede centrale del tribunale di Teramo e della sede distaccata di Giulianova, sono stati chiusi la scorsa notte da ignoti con catene e lucchetti. E' quanto hanno scoperto questa mattina all'apertura degli uffici, i custodi delle due strutture. A Teramo in particolare, assieme alle catene che hanno impedito l'apertura dei cancelli, è stato rinvenuto anche un biglietto scritto a mano, ma strappato, in cui era riportata una frase senza senso. I carabinieri del nucleo informativo del reparto operativo di Teramo che indagano sui due episodi ritengono che essi non siano collegati ai recenti atti vandalici commessi ai danni del Comune e in vari punti della città quanto piuttosto di matrice anarchica. Più in particolare, potrebbe essere ricondotta a una udienza in programma domani nel tribunale di Teramo in cui si dovrà discutere dei provvedimenti di sorveglianza nei confronti di un giovane anarchico teramano arrestato per un incendio doloso. 17/01/2011 16.54