Rissa a Pescina, arrestati tre marocchini

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

769

PESCINA. Provoca una rissa tra connazionali dopo un incidente in centro. Un marocchino si e' ribaltato con l'auto finendo in un parcheggio, ma i proprietari della altre macchine danneggiate lo assalgono perche' era alla guida senza patente e senza assicurazione. Feriti anche due carabinieri. L'episodio e' avvenuto la sera del 5 gennaio a Pescina. In cella sono finiti tre marocchini, tra cui il conducente dell'auto, I.S di 20 anni, e A.N. (42) e F.M. (29), una donna. Tutti in regola per quanto riguarda il permesso di soggiorno, dovranno rispondere di rissa e resistenza a pubblico ufficiale. Durante la lite un immigrato ha afferrato un bastone in ferro e ha colpito un militare in testa procurandogli lesioni guaribili in una decina di giorni. Anche l'altro carabinieri intervenuto ha riportato diverse ferite con una prognosi di alcuni giorni. Sono in corso accertamenti per identificare altre persone che avrebbero partecipato alla rissa. Alla marocchina sono stati concessi i domiciliari poiche' ha un bambino da accudire.  07/01/2011 8.41