Cigs per 820 lavoratori del Gruppo La Perla, 81 a Roseto

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1016

INDUSTRIA. TERAMO. È stata prorogata di un anno la cassa integrazione straordinaria per i lavoratori del gruppo La Perla. È quanto deciso nel corso dell’incontro che si è tenuto ieri, nella sede del Ministero del Lavoro, ed a cui ha partecipato anche la Provincia di Teramo. L’accordo, siglato dalla proprietà e dai rappresentanti di Filctem-Cgil, Femca-Cisl e Uilta-Uil, prevede un anno di Cigs (con possibilità di rinnovo) a partire dal 15 gennaio 2011  per un numero complessivo di 820 lavoratori, di cui 81 dello stabilimento di Roseto degli Abruzzi. Per quanto riguarda la sede rosetana, resta confermata la scelta di cessare l’attività produttiva lasciando un presidio di cinque lavoratori.  Regione Abruzzo e Provincia di Teramo, ciascuna nell’ambito delle rispettive competenze, si sono tuttavia impegnate a porre in essere azioni finalizzate a coinvolgere imprenditori eventualmente interessati a proseguire l’attività. 22/12/2010 16.54