A Teramo diminuiscono arretrati, cause civili -9%

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

821

GIUSTIZIA. TERAMO.  Diminuisce il numero degli arretrati nei procedimenti giudiziari del Tribunale di Teramo. Se il riflesso della crisi economica si traduce in un sensibile aumento delle procedure fallimentari (il 38,3% dei fallimenti in Abruzzo è stato dichiarato nel Teramano), i procedimenti civili hanno subito un'accelerazione: definite quasi 4.000 cause (contro le 2.876 dello scorso anno). In questo settore il contenzioso scende del 9%, con 758 cause in meno. Lo ha reso noto il presidente del Tribunale, Giovanni Spinosa, a margine dell'incontro per lo scambio degli auguri con i magistrati, il personale e gli avvocati, illustrando i dati dell'attività di un anno. Significativa risulta anche la diminuzione delle pendenze negli affari penali che, esclusi i fascicoli di competenza del Gip, ammontano a 17.148 cause, contro le 18.889 del 2009. Un processo civile, al tribunale di Teramo, adesso dura in media 695 giorni (esclusi procedimenti speciali e camere di consiglio), quello penale 333 (dinanzi al tribunale collegiale), 347 quello dinanzi al giudice monocratico. 21/12/2010 18.54