150 anni, la continuità: dalla storia di Roseto all’Unità d’Italia

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

837

IL CONVEGNO. ROSETO. «Un momento di approfondimento e di conoscenza per riappropriarci della storia e delle nostre radici». Il sindaco Franco Di Bonaventura ha presentato con queste parole il convegno in programma giovedì prossimo alle ore 17,30  al Palazzo del Mare. Ideato e organizzato  dall’associazione Cerchi Concentrici con il Patrocinio dell’Amministrazione comunale – Assessorato alla Cultura, il convegno prende le mosse dai festeggiamenti dei 150 anni della nascita di Roseto (22 maggio 2010) per unire idealmente l’evento alle celebrazioni del 150 anni dell’Unità d’Italia programmate nel 2011. «Il convengo di giovedì è solo il primo di una serie di appuntamenti attraverso cui intendiamo coinvolgere gli studenti delle scuole di Roseto – ha spiegato il giornalista William Di Marco- attraverso un percorso di approfondimento che sarà affidato a diversi  storici. Il primo intervento giovedì prossimo sarà curato dallo storico Francesco Sanvitale che proprio recentemente si è occupato del ruolo e del contributo dell’area del sud Italia nel processo di unificazione del paese». Nell’ambito dell’iniziativa è stata annunciata la posa di un monumento dedicato ai 150 di Roseto. L’opera in ceramica, realizzata dall’artista  Giovanni Valentini, troverà spazio sul lungomare centrale e sarà inaugurata entro la fine di dicembre. 15/12/2010 10.31