Ater L’Aquila: i contratti sospesi dopo il sisma non pregiudicano diritti acquisiti

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

2766

CRONACA. L’AQUILA. «La sospensione dei contratti di locazione non mette a rischio i diritti acquisiti da parte degli inquilini assegnatari di alloggi di edilizia residenziale pubblica di proprietà dell’Ater». Lo rende noto il commissario straordinario dell’Azienda territoriale per l’edilizia residenziale (Ater) dell’Aquila, Piergiorgio Merli. «In relazione ad alcune preoccupazioni manifestate dagli  inquilini in merito alla vicenda della risoluzione di contratti di locazione dopo il terremoto – spiega -, è opportuno precisare che questa Azienda provvederà a rinnovare i contratti stessi non appena gli alloggi saranno resi agibili a seguito dei lavori attualmente in corso. Quindi, la sospensione non comporterà nessun problema per gli inquilini di case popolari danneggiate dal sisma del 6 aprile 2009».   07/12/2010 13.31