Il Comune di Ortona vince il ricorso sugli usi civici

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

2723

USI CIVICI. ORTONA. Sentenza storica che permette all’ente di recuperare i canoni di livello. Il Commissariato per il riordino degli Usi Civici della Regione Abruzzo chiude definitivamente il contenzioso riguardante il canone di livello reintrodotto dal Comune di Ortona, riconoscendo a quest’ultimo la correttezza della pretesa.  L’ente aveva richiesto il canone, già usi civici, in rispetto di una norma regionale che obbligava i comuni a ripristinarli dopo aver effettuato le necessarie verifiche demaniali.  La controdeduzione del Comune di Ortona, formulata da Marcello Di Bartolomeo e da Luca Ferri, ha dimostrato che sui terreni del demanio pur essendo passati, mediante una conciliazione, di proprietà ai privati che li utilizzavano, insiste ancora l’obbligo del versamento del canone. Arriva così, anche se con un anno di ritardo a causa dell’evento sismico che ha colpito L’Aquila, sede del Commissariato, una sentenza attesa che permette all’ente di richiedere quei canoni che erano stati sospesi propri in atteso del giudizio e che per disposizione di legge potranno essere utilizzati esclusivamente sotto forma di opere a favore della collettività. 03/12/2010 15.49