Romeno aggredisce medico e distrugge pronto soccorso a L’Aquila

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

769

CRONACA. L’AQUILA. Stamane i carabinieri della Compagnia di L'Aquila, su richiesta pervenuta alla Centrale Operativa, sono intervenuti presso il Pronto Soccorso dell'Ospedale San Salvatore poiche' un cittadino straniero, in preda ai fumi dell'alcool ed in forte stato di agitazione stava danneggiando i macchinari e le suppellettili presenti e stava aggredendo un medico. Immediatamente giunti sul posto, i militari hanno trovato il cittadino 35enne romeno, residente a Viano in provincia di Reggio Emilia, impiegato quale muratore presso una ditta operante sull'Aquila nel post terremoto, successivamente identificato in Antonin Avdei.  Questi aveva dapprima gravemente danneggiato i locali ed i macchinari del pronto soccorso e successivamente si era scagliato contro il Dirigente Sanitario, 59enne, provocandogli lesioni giudicate guaribili in giorni 30. Alla vista dei carabinieri il romeno non ha cambiato condotta. E’ stato arrestato per danneggiamenti e resistenza a pubblico ufficiale. 03/12/2010 13.23