Ricerca. Abruzzese eletta in accademia olandese scienze

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

960

CRONACA. L'AQUILA.  Roberta D'Alessandro, di Arielli (Chieti), è stata eletta componente della sezione giovanile della Reale accademia olandese delle Scienze, composta da circa duecento tra scienziati e letterati e da cinquanta giovani scienziati che si sono particolarmente distinti nel loro campo. Laureatasi nel 2000 presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell'Università dell'Aquila, la D'Alessandro, aveva ottenuto tre anni fa la cattedra di Italianistica presso l'antico e prestigioso Ateneo di Leiden in Olanda. I giovani accademici hanno il compito di contribuire alla creazione di piattaforme interdisciplinari e alla diffusione della cultura scientifica nella società olandese; svolgono anche compiti di consulenza per il Ministero della Ricerca Scientifica. Il titolo onorifico di grande prestigio, assegnato a pochissimi stranieri in Olanda, è stato attribuito a Roberta D'Alessandro per le sue competenze multidisciplinari, che variano dalla dialettologia alla linguistica teorica e computazionale, e per aver tracciato una nuova linea di ricerca che ha scoperto somiglianze strutturali, non dovute a comune ascendenza genetica, tra i dialetti centromeridionali italiani e lingue come il basco, il georgiano e il maya. 02/12/2010 19.04