"Il tratturo interrotto", 50 anni dalla separazione tra Abruzzo e Molise

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1768

  CULTURA. ATESSA. Il progetto“Separati dalla Carta – fatti della stessa pasta”, parte domenica 28 novembre fino al 2013, 50° anniversario della separazione delle due Regioni, avvenuta con Legge Costituzionale. La prima tappa del percorso è stata fissata ad Atessa, presso il Teatro Comunale, con un convegno sul tema: “Il tratturo interrotto”. L’evento inizierà alle ore 9,15 con un Concerto di benvenuto del Quartetto “Prima Spremitura”. Seguirà la proiezione del cortometraggio “Il tratturo interrotto” a cura dell’accademico, Sandro Sonsini, Docente presso la Facoltà di Architettura dell’Università “G. d’Annunzio” Chieti-Pescara. Seguiranno i saluti del Sindaco di Atessa, Nicola Cicchitti, degli assessori regionali all’Agricoltura di Abruzzo e Molise, Mauro Febbo e Nicola Cavaliere e del Presidente della Banca di Credito Cooperativo Sangro-Teatina, Piergiorgio Di Giacomo. Il convegno si aprirà quindi con l’approfondimento del tema:”La transumanza: civiltà e tradizioni”. affidato alle relazioni di due importanti esperti, il prof. Beniamino Di Rico, Docente della Facoltà di Architettura dell’Università “G. d’Annunzio” Chieti-Pescara, e dello storico, prof. Norberto Lombardi. L’Accademia della Cucina, che è Istituzione Culturale della Repubblica Italiana, porterà il proprio contributo con due relazioni gemelle. La Coordinatrice territoriale dell’AIC del Molise, Giovanna Mai, interverrà su: “Le cucine sorelle: la tradizione molisana”; il Coordinatore territoriale dell’AIC dell’Abruzzo, Mimmo D’Alessio, invece, parlerà su: “Le cucine sorelle: la tradizione abruzzese”. Ospite d’onore, nelle vesti a lui più appropriate di coordinatore dei lavori, sarà Giulio Borrelli, giornalista e responsabile della sede Rai di New York. 24/11/2010 16.41