Giochi illegali: sequestri e denunce della Gdf in Abruzzo

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1275

CRONACA. L'AQUILA.  Settantadue persone sono state segnalate all'autorità giudiziaria dalla Guardia di Finanza nell'ambito di un'operazione congiunta nelle quattro province abruzzesi, volta al controllo degli apparecchi di divertimento e intrattenimento e al contrasto ai giochi illegali. A fronte di 180 interventi, le Fiamme gialle hanno sequestrato complessivamente 85 apparecchi da intrattenimento, applicando violazioni sia di carattere amministrativo che penale. In particolare, a Sulmona i finanzieri hanno sequestrato 14 videogiochi illegali, funzionanti ma non collegati alla rete dei Monopoli di Stato e privi delle autorizzazioni necessarie. Agli esercenti sono state irrogante sanzioni amministrative per circa 38mila euro. Questo tipo di illeciti creano un grave danno alle finanze statali, in quanto non viene versato il previsto prelievo erariale. 06/11/2010 10.24