Acqua: trovati batteri, vietato uso a Roccamontepiano

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

648

CRONACA. CHIETI. L'Aca ha effettuato nuovi prelievi di acqua potabile nel Comune di Roccamontepiano dopo che, nei giorni scorsi, le analisi di routine effettuate dall'Azienda consortile acquedottistica avevano evidenziato la presenza di una minima carica batteriologica. A scopo cautelativo è stata dichiarata la non potabilità dell'acqua in via Montepiano, via Madonna della Neve e via Convento. Appena i risultati daranno esito positivo, fa sapere l'Aca in una nota, l'acqua verrà dichiarata nuovamente potabile. «I tecnici dell'Aca, insieme ai tecnici del Comune di Chieti che gestisce la Sorgente Canara 2, stanno provvedendo alla pulizia e disinfenzione della fonte e al controllo del sistema di clorazione. Successivamente verranno effettuati nuovi prelievi di acqua dell'impianto per ulteriore verifica dei parametri».   13/10/2010 9.51