"SLA DALLA DIAGNOSI ALLA PRESA IN CARICO", IL CONVEGNO A PESCARA

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1375

SALUTE. PESCARA. La Fondazione Papa Paolo VI organizza sabato 10 dicembre alle ore 8.30, presso il Centro Adriatico di Pescara, un convegno di aggiornamento in riabilitazione su: “SLA dalla diagnosi alla presa in carico”. In Italia si manifestano in media tre nuovi casi di SLA al giorno e si contano circa sei ammalati ogni 100.000 abitanti. La Sclerosi Laterale Amiotrofica (SLA) è una patologia neurodegenerativa caratterizzata dalla progressiva degenerazione dei motoneuroni, cellule nervose cerebrali e del midollo spinale che permettono i movimenti della muscolatura volontaria. E’ una malattia letale con decorso progressivamente ingravescente, che conduce a una grave disabilità motoria e culmina in un’insufficienza respiratoria. Generalmente si ammalano di SLA individui adulti di età superiore ai 20 anni, di entrambi i sessi, con maggiore frequenza dopo i 50 anni. Considerata la complessità della malattia, è fondamentale il confronto e l’aggiornamento delle diverse figure professionali (Medici, Fisioterapisti, Logopedisti, Infermieri Professionali, Terapisti Occupazionali) impegnate nella gestione dei malati di SLA, per assicurare al malato e alla sua famiglia una qualità di vita accettabile in tutte le fasi della malattia. Interverranno i maggiori esperti del settore in campo Nazionale, tra i quali Massimo Corbo e la sua équipe, Direttore del Centro Clinico Nemo (Centro di Riferimento Nazionale per la SLA) Ospedale Maggiore di Milano.06/12/2011 10:25