Assaltano negozio con ascia a Vasto, arresto e denuncia

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

618

CRONACA. VASTO. Minacciano e costringono una commessa a barricarsi nel negozio dopo essere arrivati con un'ascia e un pugnale con una lama di 15 centimetri. E' accaduto ieri sera a Vasto con l'arrivo di una pattuglia della squadra volante che ha proceduto all'arresto di Giuseppe Ventrella, 48 anni, e alla denuncia della sua convivente M.S., 23 anni. I poliziotti sono intervenuti tempestivamente in corso Mazzini a seguito di una chiamata al 113 di una commessa minacciata di morte dalla coppia che averva cercato di entrare nel negozio tirando calci e pugni contro la porta. All'arrivo degli agenti il 48enne ha opposto resistenza ed evitando di essere fermato facendosi scudo con il figlio della convivente. Nella borsa della 23enne sono stati rinvenuti l'ascia e il pugnale. Gli agenti hanno avuto bisogno di farsi medicare al pronto soccorso con una prognosi di 7 giorni. Ventrella è stato rinchiuso nel carcere di Torre Sinello. 07/10/2010 15.33