LA CRISI, SCENARI E PROSPETTIVE A CONVEGNO

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

692

ABRUZZO. ECONOMIA. La crisi non tanto e non soltanto come una questione di squilibrio tra entrate ed uscite, quanto come una questione di marketing e di stimolo per la rinascita dei valori veri e del reale senso/fine per l'attività della Pubblica Amministrazione: il servizio al cittadino. Questo il nucleo della relazione illustrata venerdì scorso dal professor Elio Borgonovi - docente ordinario di Analisi delle Politiche e Management Pubblico presso l'Università Bocconi di Milano, preceduta dai saluti di apertura di Paolo Primavera - presidente di Confindustria Chieti, il quale ha sottolineato la pervasività della crisi e la necessità di fare squadra e sinergie concrete nel pubblico come nel privato al fine di rendere servizi di qualità ai consumatori e di restaurare l'immagine stereotipata e svilita da ormai troppo tempo della PA. Questo concetto è stato, in apertura di convegno, condiviso e ribadito da Pietro Curzio, componente del Gruppo Tecnico Scientifico per la PA della Consul Service, il quale ha sottolineato la necessità di guardare al domani con intento propositivo, progettando il nuovo ruolo delle istituzioni pubbliche ed individuando i punti di forza sui quali fare leva per il superamento delle inefficienze ed inadeguatezze della PA.21/11/2011 13:28