BASKET

L'Amatori basket non passa a San Severo

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

35

L'Amatori basket non passa a San Severo

I pugliesi vincono 82-64 una partita che li ha visti in vantaggio già dal primo quarto. Pescara reagisce negli ultimi dieci minuti, mettendo a segno un parziale di 10-0 ed arrivando anche al tiro del meno cinque, prima che i canestri del lungo Morgillo rimettano la gara sui binari di casa. Amatori tenuta a galla da un super Capitanelli, aiutato dai subentranti Battaglia e Grosso e dal solito Di Donato.
Prestazione opaca degli altri biancorossi, chiamati al riscatto già domenica prossima, 23 ottobre, in casa contro Senigallia.


La gara, nettamente a favore di San Severo, può girare quando, nell'ultimo tempino, i padroni di casa perdono quattro palloni in tre minuti e l'Amatori ne approfitta, iniziando una bella rimonta firmata da sette punti di Grosso e da una tripla di Battaglia. Sfumata l'occasione di arrivare definitivamente a contatto con i pugliesi, i pescaresi cedono ai cinque punti di fila di Morgillo, pivot sanseverese, che sostanzialmente chiude la gara, poi amministrata senza patemi dai ragazzi di Coach Coen.

Il match era iniziato con un vantaggio interno di 9-2, conseguenza di cinque palle perse dagli ospiti in cinque minuti di gioco. Capitanelli saliva in cattedra con sei punti e due stoppatone e lanciava l'Amatori verso la parità, raggiunta poi con una tripla di Pepe. San Severo, però, strappava di nuovo in avanti, allungando sul 20-13.

I dauni confermavano il vantaggio all'intervallo lungo (39-29), in un parziale in cui entrambi i quintetti sprecavano qualche palla di troppo. San Severo compensava le palle perse con un convincente gioco in velocità, mentre l'Amatori si rivelava ancora troppo imprecisa al tiro da tre. Il copione non variava nel terzo parziale, con i tiratori di casa Cecchetti e Ciribeni a mettere punti in cascina e l'Amatori a forzare, senza fortuna, le conclusioni dall'arco.

Il girone D della Serie B si conferma un raggruppamento all'insegna dell'equilibrio e livellato verso l'alto. Le sconfitte di Ortona e di Porto Sant'Elpidio, vittoriose nello scorso turno rispettivamente contro San Severo e contro Matera ed oggi sconfitte contro Giulianova e Monteroni, definiscono una classifica molto corta in cui soltanto Campli e Bisceglie restano a punteggio pieno e dove appena due sodalizi sono ancora a zero punti.

Di fronte a questo equilibrio imperante, l'Amatori dovrà rispondere presente già tra sette giorni, quando tornerà sul parquet del Palaelettra contro Senigallia.


Allianz Cestistica San Severo - Amatori Pescara 82-64 (20-13, 19-16, 20-13, 23-22).


San Severo: Ciribeni 20, Cecchetti 18 Dimarco 14, Morgillo 11, Fabi 8, Torresi 7, Ikangi 4, Damian Cena, Coppola, Sindoni.

Allenatore: Piero Coen


Tiri dal campo: 34/53 (64%). Tiri da due punti: 26/38 (68%). Tiri da tre punti 8/15 (53%). Tiri liberi 6/11 (55%). Rimbalzi 31.


Amatori Pescara: Capitanelli 16, Di Donato 10, Pepe 9, Grosso 9, Battaglia 9, Pelliccione 7, Rajola 3, Bini 1, Paoletti, Tagliamonte.

Allenatore: Giorgio Salvemini


Tiri dal campo: 22/57 (30%). Tiri da due punti 18/32 (56%). Tiri da tre punti 4/25 (16%). Tiri liberi 16/25 (64%). Rimbalzi 19.


Arbitri: Giovanni Roca e Pietro Rodia (Avellino).