Basket. Parquet di Mola fortunato per l'Amatori Pescara: 68-74 il finale

Pepe stratosferico con ben 31 punti individuali a referto

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

33

Basket. Parquet di Mola fortunato per l'Amatori Pescara: 68-74 il finale

MOLA. Comincia con una vittoria il 2016 dell'Amatori Pescara, che dopo quattro stop consecutivi ritrova il sorriso sul parquet di Mola imponendosi contro la formazione locale della Geofarma: 68-74 il finale di una gara sempre condotta dal quintetto di coach Salvemini, pur se dopo un avvio molto brillante a livello offensivo Rajola e compagni hanno subito il rientro della giovane formazione pugliese, rimasta in partita fino alle battute finali della contesa.

Il tecnico pescarese ripropone Polonara in quintetto base assieme a Rajola, Pepe, Marco Timperi e Di Donato mentre i padroni di casa rispondono con Angelini in cabina di regia, Di Donna e Pavone sul perimetro ed il duo Bastone-Musci sotto le plance. L'Amatori parte bene in attacco, mandando quattro giocatori diversi a bersaglio già a metà parziale con il solito Pepe a trainare i suoi per l'11-16. Timperi lavora bene difensivamente stoppando Bastone, ma grazie a qualche palla persa ospite di troppo e ad un tonico Angelini la Geofarma si mantiene a galla, prima del break di 0-8 ispirato da Bini, Pepe (12 punti nel solo primo quarto) e De Vincenzo che regala ai biancorossi il +11 di fine periodo sul 15-26.

La seconda frazione vede entrambe le squadre colpire subito con grande frequenza dall'arco dei 6.75: Angelini e Calò da una parte e De Vincenzo dall'altra vanno infatti a segno dalla lunga distanza, con l'Amatori che continua a produrre con grande continuità nella metà-campo offensiva e i pugliesi di coach Cazzorla a secco per oltre cinque minuti, nei quali Pescara con una tripla di Pepe raggiunge anche il +16. Angelini e Musci accorciano il gap, dall'altra parte De Vincenzo si guadagna viaggi in lunetta ma con Bastone e Di Donna la formazione di casa arriva in singola cifra di svantaggio per la prima volta nel parziale, che si chiude sul 34-43.

La sfida ricomincia con un'altra tripla di Pepe, MVP assoluto della contesa con 31 punti (frutto di soli 11 tiri tentati dal campo) ed importante anche a livello difensivo, suggellando un recupero  con il canestro del +11 in contropiede per rispondere al coast-to-coast di Bastone. Con la difesa a zona (proposta per quasi tutto il secondo tempo) Mola rallenta l'attacco pescarese, e torna a contatto sul 44-50 con la tripla di Calò: il solito Pepe toglie ancora le castagne dal fuoco, ma l'Amatori ha perso ritmo in attacco e con due canestri di fila targati Musci i locali raggiungono il -4, prima dei canestri di Pepe e Calò (molto ispirato nel terzo quarto) per il 52-57 della terza sirena.

Cinque punti consecutivi di Rajola aprono l'ultimo quarto, in cui Pescara torna rapidamente in doppia cifra di vantaggio: Di Donna e compagni però non mollano, ed ancora vicino a canestro con le iniziative di Bastone e Musci si riportano a -8. La gara vive una fase confusa in cui entrambi gli attacchi collezionano diversi errori, gli ospiti restano senza segnare per oltre cinque minuti e Mola si riporta lentamente fino al -5, prima della tripla siderale di Timperi che allo scadere dei 24" sblocca il tabellone dei suoi indirizzando la gara verso il quintetto biancorosso. Gli ultimi due minuti di gara vedono infatti le due squadre sfidarsi in una vera e propria battaglia dalla lunetta: l'Amatori nonostante le iniziative di Calò non trema, e con l'incontenibile Pepe (anche 12/12 a cronometro fermo nella sua sontuosa prestazione) amministra il risultato fino al 68-74 con cui si conclude la gara.

Successo importante per la società del presidente Di Fabio, soprattutto per sbloccarsi a livello mentale dopo la serie negativa nelle ultime settimane: il tempo per metabolizzare i due punti del PalaPinto però è davvero poco, perchè mercoledì 6 gennaio si tornerà già in campo per il turno dell'Epifania sul difficile parquet di San Severo, contro i gialloneri secondi in classifica e reduci da 11 vittorie consecutive. 


GEOFARMA MOLA-AMATORI PESCARA 68-75 (15-26; 34-43; 52-57)

MOLA: Biasich 3, Tanzi ne, Musci 18, Bastone 19, Di Donna 2, Fiume ne, Pavone 2, Calò 10, Angelini 12, De Leone 2. Coach: Cazzorla.

PESCARA: Pepe 31, Rajola 9, De Vincenzo 9, Di Fonzo, Di Donato 6, Bini 6, Tabbi 2, Polonara 4, Mar.Timperi 7, Mat.Timperi ne. Coach: Salvemini.

Tiri da 2: Mola 18/44 (41%), Pescara 11/24 (46%).

Tiri da 3: Mola 5/13 (38%), Pescara 10/28 (36%).

Tiri liberi: Mola 17/22 (77%), Pescara 22/26 (85%).

Rimbalzi: Mola 35 (25+10, De Leone 16), Pescara 34 (27+7, Di Donato 8).

Assist: Mola 14 (Di Donna 6), Pescara 6 (Rajola 2).