ACQUA

Bacini Imbriferi, si va verso il Consorzio dei Comuni

Costituito gruppo di lavoro

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1700

Bacini Imbriferi, si va verso il Consorzio dei Comuni

PESCARA. La Provincia di Pescara ha assunto un importante ruolo di coordinamento e supporto per i comuni inseriti nel Bacino Imbrifero Montano dell’asta fluviale dell’Aterno-Pescara.

Si tratta di una previsione legislativa alla quale i comuni interessati hanno espresso la volontà di dare attuazione mediante la costituzione di un consorzio.
I consorzi dei Bacini Imbriferi Montani costituiscono, ormai da molti anni, una realtà consolidata e radicata nell’interno territorio nazionale in quanto finalizzati ad assicurare il soddisfacimento delle esigenze dei territori montani con una piena autonomia gestionale e finanziaria.
A tal proposito, l’avvocato Di Tonno, quale esperto della materia, questa mattina, durante una riunione che si è svolta nella sala Figlia di Iorio della Provincia, ha illustrato i molteplici riferimenti normativi, le loro ripercussioni ed ha anticipato i possibili scenari di natura procedimentale ed amministrativa.
È stato così costituito uno specifico gruppo di lavoro per dar corso all’iter di costituzione del consorzio.
«L’obiettivo è di costituire giuridicamente un consorzio per la gestione delle attività relative al bacino imbrifero Aterno-Pescara – spiega il presidente Antonio Di Marco -. Si partirà da una ricostruzione documentale e giuridica di tutte le società che gestiscono impianti idroelettrici lungo il fiume e che per tali attività sono tenute a versare un canone. Grazie alla ricostruzione completa del quadro, parte dei canoni potranno essere incassati direttamente dai Comuni e, per far questo, a breve costituiremo un gruppo di lavoro, un comitato tecnico-operativo del quale mi metterò a capo, insieme ai tecnici della Provincia».

All’incontro erano presenti sindaci o vice sindaci o rappresentanti dei Comuni di Abbateggio (Antonio Di Marco), Alanno (sindaco Vincenzo De Melis), Brittoli (sindaco Domenico Velluto), Caramanico Terme (vicesindaco Claudio Cavallucci), Carpineto della Nora (sindaco Donatella Rosini), Castiglione a Casauria (vicesindaco Teodoro Spezza), Civitaquana (sindaco Angelo Ciarfella), Corvara (sindaco Guido Di Persio Marganella), Manoppello (assessore Katia Colalongo), Pescosansonesco (sindaco Nunzio Di Donato),
Pietranico (vicesindaco Alfonso Creato), Popoli (assessore Giovanni Diamante), Salle (sindaco Maurizio Fonzo), Tocco da Casauria (assessore Alfredo Sticca), Comune di Torre de' Passeri (assessore Martina De Stefanis), Vicoli (sindaco Katia Campobasso).