WEB 2.0

Web, ambiente ed educazione civica: arriva la nuova app “Decoro Urbano”

I cittadini denunciano, i Comuni intervengono… L’applicazione è gratis e aperta a tutti

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

3080

Web, ambiente ed educazione civica: arriva la nuova app “Decoro Urbano”
INTERNET. La tecnologia 2.0 a servizio delle pubbliche amministrazioni. L’innesto che dà vita al miracolo (quando funziona) non smette mai di sorprendere. E così nell’affascinante bazar del Web accanto a siti istituzionali vecchi, ammuffiti e sempre meno aggiornati, spunta qualcosa di innovativo e perché no, risolutivo.

Hanno pensato più o meno questo gli ideatori del progetto Decoro Urbano il social network gratuito, trasparente, che permette ai cittadini di fotografare i disservizi (rifiuti, dissesti stradali, vandalismi, incuria, segnaletica , affissioni abusive) e mandarli direttamente ai Comuni.
Sono già 35 i comuni che hanno attivato il servizio e 763.140 cittadini che possono segnalare il degrado nei propri centri abitati.
Come funziona? Il primo step è registrarsi. Chiunque può creare il proprio profilo dal sito web o attraverso l'applicazione smartphone (il servizio è compatibile con iPhone ed iPod touch ed Android 2.1 e successivi), scaricabile gratuitamente negli application store per iPhone e Android. Oppure può effettuare l'accesso con il proprio account Facebook.

Per inviare le segnalazioni è sufficiente lanciare l’app con il proprio telefono abilitato e scattare una foto per far sì che il dispositivo vi associ automaticamente le coordinate Gps e visualizzi la segnalazione sulla mappa. Da quel momento la segnalazione è visibile a tutti sulla pagina di Decoro Urbano e gli utenti possono commentarla, condividerla online o sottoscriverla .
Anche il Comune in cui ricade la segnalazione, se iscritto al servizio, avrà accesso ad un pannello di controllo gratuito per visualizzarla e monitorarla. Le pagine dei comuni sono raggiungibili dalla ricerca rapida o digitando l’indirizzo così composto: nomecomune.decorourbano.org (ad es. roma.decorourbano.org).
L’idea è piaciuta molto al movimento “San Salvo a cinque stelle” che di fatto ha invitato il sindaco ad aderire al progetto. Quale sarà il prossimo comune abruzzese ad attivare il servzio?