MOTORI

Gara sfortunata per il pilota Federico D'Annunzio in gara a Jerez

Spinto fuori dalla pista, gara compromessa

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

2800

Gara sfortunata per il pilota Federico D'Annunzio in gara a Jerez




JEREZ DE LA FRONTERA (SPAGNA). Una gara al cardiopalma quella disputata dal pilota abruzzese Federico D’Annunzio impegnato nel sesto appuntamento stagionale del Campionato Mondiale Superbike nella categoria Superstock 1000 in sella alla moto Bmw S 1000 Rr Hp4, nel circuito di Jerez de la Frontera in Spagna.
Partito in quarta fila in pochi secondi aveva già rimontato alcune posizioni quando alla seconda curva è stato spinto da un collega fuori dalla pista sulla ghiaia, dove ha dovuto abbandonare al volo la moto che si stava dirigendo verso le barriere di sicurezza, per evitare egli stesso di finirci contro insieme alla moto.
A causa della caduta successiva di altri due piloti e dell’interruzione con bandiera rossa della gara e successiva ripartenza è stato possibile per D’Annunzio riprendere la gara ma la situazione era ormai troppo compromessa a causa dei danni subiti dalla moto e dal pochissimo tempo a disposizione avuto per ripararla. Una gran bella occasione mancata soprattutto perché la moto era molto competitiva e si era lavorato durante il week-end e durante il warm up di questa mattina concentrandosi sul passo gara che era estremamente buono.

«Sono molto arrabbiato per l’occasione mancata perché stavo rimontando ed eravamo molto competitivi- ha spiegato Federico D’Annunzio a fine gara- Per tutto il week-end ci siamo concentrati sulla gara nella sua totalità più che sul giro secco e abbiamo realizzato buone performances; nulla era stato trascurato e avevamo studiato bene anche le condizioni dell’asfalto che in questo circuito e all’ora della gara diventa molto caldo. Peccato perchè potevamo ambire ad un quinto o sesto posto».
«Siamo forse l'unico team a non aver disputato i test di prova ammessi da regolamento sullo stesso circuito a causa delle ridotte condizioni economiche e nonostante ciò sono certo ci sarebbe stato un ottimo risultato, confermato dai tempi ottenuti in gara- ha dichiarato il Team Manager Walter Colleluori, che ha continuato- Faccio i complimenti al pilota per la determinazione ed a tutti i ragazzi che nonostante la caduta hanno ricondizionato moto ed una gara irreparabilmente compromessa, portando comunque avanti un lavoro prezioso di sviluppo e raccolta dati, da mettere a frutto in vista della prossima stagione».
Commenti a sostegno del pilota abruzzese sono arrivati in diretta durante la telecronaca di Italia2, dai cronisti che hanno commentato dispiaciuti l’uscita di D’Annunzio spiegando che sta disputando un buon campionato ancor di più in considerazione agli scarsi mezzi a disposizione rispetto ad altri piloti.
Il Fda Racing Team è composto da Walter Colleluori Team Manager, Fabio D’Annunzio Responsabile Tecnico, Pascal Cardinale Ingegnere Elettronico, Edda Migliori Responsabile Comunicazione, Stefano Marini Misterioso, Enrico Chiavarini, Ezio De Vincentiis, Mirko Di Claudio, Pietro Di Berardino, Fabio Amadio, Stefano Bottini, Image solutions : Mc pubblicità, Federico Spezialetti, Pierluigi Tarquinio Team Supporters.