LETTERA APERTA

«Restate in Abruzzo, qui ci sono tante occasioni». Sclocco scrive ai maturi del 2016

In lettera aperta a studenti opportunità di studio e formazione

Redazione Pdn

Reporter:

Redazione Pdn

Letture:

782

Regione: la beffa per i tirocinanti, spunta un corso obbligatorio non inserito nel contratto

L'assessore Sclocco





ABRUZZO.  L'assessore all'Istruzione della Regione Abruzzo, Marinella Sclocco, ha scritto una lettera ai giovani studenti abruzzesi che hanno conseguito da poco la maturità, per congratularsi, ma soprattutto per indicare loro «le possibili soluzioni a disposizione in Abruzzo nel caso in cui decidessero di proseguire gli studi o entrare nel mondo del lavoro e della formazione».

Ciao!
sono Marinella Sclocco, assessore regionale all'Istruzione, e ti scrivo per congratularmi per il risultato raggiunto della maturità scolastica. Te lo avranno detto in molti, ma questi sono momenti indimenticabili, pronti a tornare alla mente ogni qualvolta nella vita si raggiunga un obiettivo o si tagli un traguardo.
Entro in punta di piedi nella tua quotidianità, ma sarà un'incursione breve, per illustrarti le opportunità che hai in Abruzzo nel caso dovessi decidere di proseguire gli studi oppure entrare nel mondo del lavoro.
In regione, attualmente, sono state attivate una serie di politiche occupazionali che guardano con attenzione ai giovani in cerca di prima occupazione oppure in fase di formazione. Sono percorsi articolati ma non per questo inaccessibili. A cominciare dal progetto di origine europea Garanzia Giovani. I numeri "abruzzesi" del programma sono presi a riferimento a livello nazionale e questo ci spinge a dire ai giovani abruzzesi di essere fiduciosi e di entrare in un programma che permette di avere reali esperienze di formazione/lavoro.
Se invece decidi di proseguire gli studi, voglio solo ricordarti il valore e l'importanza dell'offerta che possono garantire le tre Università regionali (L'Aquila, Teramo e Chieti-Pescara) con Facoltà presenti nelle quattro città provinciali e dunque facilmente raggiungibili da ogni punto dell'Abruzzo.
Ma proseguire gli studi significa anche decidere di percorrere un'altra strada, in grado di aprire altre chance di lavoro e professionalità. Mi riferisco all'opportunità che possono offrire gli Istituti tecnici superiori sui quali la Regione Abruzzo sta investendo molto. È una nuova scelta a tua disposizione: due anni di studio e di stage in azienda, per complessive 1.800-2.000 ore, un percorso formativo tecnico e tecnologico di eccellenza, pratico e strettamente connesso al mondo del lavoro. I dati italiani dicono che più del 70% dei neodiplomati Its trova un’occupazione dopo sei mesi dal diploma.
In Abruzzo abbiamo dato vita a quattro Its, uno per ogni provincia. All’Aquila c’è l’Its per l’Efficienza energetica (www.itsenergia.org), a Lanciano c’è quello per il Sistema Meccanica (www.innovazioneautomotive.eu), a Pescara quello per il Sistema Moda (www.itsmodape.com) e a Teramo per il Sistema Agroalimentare (www.itsagroalimentarete.it).
Tutte le informazioni necessarie, da quelle di Garanzia Giovani fino agli Its passando per le Università regionali, le puoi trovare sul portale della Regione (www.regione.abruzzo.it/) (osr.regione.abruzzo.it/) oppure sul portale lavoro (www.abruzzolavoro.eu/). Puoi avere invece risposte dirette contattando l'Urp regionale (urp.regione.abruzzo.it) oppure la pagina facebook di Abruzzolavoro che risponde in tempo reale.
Auguri e Congratulazioni
                            L'assessore all'Istruzione Regione Abruzzo
           
            Marinella             Sclocco