NIENTE SOLDI

Ciclismo, salta ancora una volta il Trofeo Matteotti

Manifestazione annullata per protesta… ed era già successo

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

488

Foto: Fabio Urbini

Foto: Fabio Urbini




PESCARA. Annullata la 69esima edizione del Trofeo Matteotti, in programma a Pescara il prossimo 17 luglio. La decisione di cancellare l'evento sportivo e' stata deliberata dall'Unione ciclistica "Fernando Perna", organizzatrice della manifestazione.

«E' una scelta molto dolorosa assunta dopo una profonda e attenta valutazione - spiega il presidente del comitato organizzatore Renato Ricci - I motivi ruotano attorno a due punti: il primo di natura finanziaria, il secondo la mancanza di attenzione da parte delle istituzioni locali. Abbiamo piu' volte chiesto di tutelare la manifestazione, uno dei simboli dello sport regionale e un pezzo pregiato del patrimonio storico della citta' e dell'Abruzzo. Purtroppo, con un pizzico di delusione, abbiamo registrato solo disinteresse. La scelta di annullare l'edizione 2016 non e' un capriccio della famiglia Ricci - noi abbiamo sempre fatto la nostra parte - ma e' l'amara constatazione che il Trofeo Matteotti e' visto solo come disturbo, anziche' straordinaria opportunita' per la comunita'. Colgo l'occasione per ringraziare il presidente della Giunta regionale, Luciano D'Alfonso, il quale, nella passata edizione, ci ha spronato e stimolato alla ripartenza dopo la sospensione delle attivita'. Ringrazio, infine, i miei collaboratori, gli sponsor storici della corsa e i tifosi che - conclude Ricci - hanno sempre dimostrato affetto e partecipazione verso il Matteotti».


Stessa polemica, stessi toni e stessa decisione anche nel 2014: anche in quell’occasione per protesta la manifestazione saltò.


REAZIONI E PROMESSE

L'assessore allo Sport del Comune di Pescara, Giuliano Diodati, ha letto l’annuncio «con grande dispiacere» anche perchè  il Comune non può sostenerla «se non logisticamente e burocraticamente parlando, come siamo costretti a fare con tutte le manifestazioni sportive da quando ci siamo insediati, per via delle ristrettezze economiche in cui il Comune si trova e per il rigore che il piano di riequilibrio finanziario ci impone per risanare i conti della citta'».


Se la prende con il Pd e la sua indifferenza  il coordinatore cittadino del partito di Forza Italia, Guido Cerolini, e sostiene che ci siano ancora i margini per metterci una toppa.


Luciano Monticelli, presidente della Commissione politiche europee del Consiglio regionale, invece annuncia che «la Giunta regionale, con delibera n. 330 del 24 maggio scorso, ha concesso 25.822,84 euro all'asd Perna per l'organizzazione del Trofeo Matteotti. Inoltre, ho appena parlato con il presidente D'Alfonso - che in questi giorni e' a Bruxelles per impegni istituzionali - il quale mi ha assicurato che la Regione interverra' con altri fondi maggiorati per l'edizione di quest'anno».

«Sono commosso per i messaggi di affetto e solidarieta'», ha fatto sapere Renato Ricci, «mi ha chiamato da Bruxelles anche il presidente della Giunta regionale, Luciano D'Alfonso, dispiaciuto per la notizia, al quale pero' ho ribadito che la corsa quest'anno non si potra' disputare. Non ci sono piu' le condizioni. Eravamo l'unica classica professionistica del centrosud d'Italia ancora in vita: oggi il ciclismo deve fare una attenta riflessione. Perdere questi eventi cosi' importanti - commenta Ricci - rappresentano un pericoloso punto di non ritorno per il movimento sportivo».