FONDI ALLA NEVE

Pescarsseroli, via libera alla seggiovia biposto ‘Stazzetto”

Impianti a fune: giunta autorizza lavori di adeguamento dei bacini sciistici

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

182

Seggiovia Parco del Gran Sasso, strafalcioni e imbarazzanti copia -incolla presentati al Via

L’AQUILA. La Giunta Regionale, riunitasi ieri sera a Palazzo dell'Emiciclo sotto la presidenza di Luciano D'Alfonso, ha approvato una serie di provvedimenti relativi a lavori di adeguamento e riqualificazione di impianti a fune che interessano alcuni bacini sciistici abruzzesi.

In particolare l'esecutivo ha autorizzato, ai soli fini della programmazione del territorio per un utilizzo turistico-invernale ed in attesa del Piano Regionale dei Bacini Sciistici, il progetto dell'amministrazione comunale di Pescasseroli finalizzata alla realizzazione di una nuova seggiovia biposto "Stazzetto" in sostituzione dell'omonima sciovia con vita tecnica scaduta.

Nel provvedimento si legge che esso produrrà i suoi effetti solo dopo l'acquisizione del parere favorevole rilasciato dalla II Commissione Consiliare.

E' stato anche autorizzato il progetto per l'adeguamento delle piste sciistiche denominate "la Monica", "Variante Bosco", "Raccordo Pratello-Pizzalto" e "Raccordo Pizzalto-Pratello" presentato dal Comune di Roccaraso.

Anche in questo caso la deliberà diverrà esecutiva solo dopo l'acquisizione del parere favorevole rilasciato dalla II Commissione Consiliare. In attesa dell'approvazione del Piano regionale dei bacini Sciistici e ai soli fini della programmazione del territorio, è stato anche approvato il progetto del Comune di Campo di Giove riguardante la sostituzione della sciovia a fune alta con traini monoposto denominata "Quartarana" a servizio delle piste "pareti Rosse" e "Delle Signore".

La deliberazione diverrà eseguibile dopo l'acquisizione del parere favorevole rilasciato dalla II Commissione Consiliare. Infine, la Giunta regionale ha autorizzato - previa acquisizione del parere vincolante della II Commissione consiliare e ai soli fini della programmazione del territorio - l'iniziativa del comune di Castel di Sangro per la realizzazione e l'esercizio della cabinovie ad agganciamento automatico a 10 posti denominate "Gravare-Toppe del Tesoro", "Pizzalto-Macchione-Gravare" con infrastrutture accessorie nei Comuni di Roccaraso e di Barrea. L'autorizzazione viene concessa in attesa dell'entrata in vigore del Piano Regionale dei Bacini Sciistici.