FINANZIAMENTI

Case di riposo: 4mln di euro per la sicurezza

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

214

Case di riposo: 4mln di euro per la sicurezza

 

ABRUZZO. Quasi 4 milioni 300 mila euro per l'adeguamento sismico ed il miglioramento di edifici pubblici sono stati destinati ad attività sociali di tipo residenziale nell'ambito di un avviso rientrante nel PAR FSC (ex FAS) Abruzzo 2007-2013.

A illustrare, nel dettaglio, gli interventi che riguardano cinque strutture per il ricovero di anziani è stata l'assessore alle Politiche sociali, Marinella Sclocco, nel corso di una conferenza stampa alla quale hanno partecipato anche gli amministratori dei Comuni e delle Asp interessate. I fondi sono stati destinati, in particolare, agli Istituti riuniti di assistenza S.Giovanni Battista di Chieti (700 mila euro), al Comune di Spoltore (PE) (1 milione 178 mila euro), all'Asp n.1 della provincia di Pescara per la Casa di Riposo Sgaroni di Città Sant'Angelo (PE) (1 milione 600 mila euro), all'Istituto Figlie di San Camillo - Opera Casa del Sollievo di Bucchianico (CH) (543 mila euro) ed all'Associazione Casa Serena Santa Maria della Pace Onlus di Fontecchio (AQ) (395 mila euro).

«Si tratta di interventi di grande valenza sociale - ha commentato l'assessore Sclocco - che consentono di ammodernare e di mettere in sicurezza edifici importanti anche sotto il profilo architettonico e situati nei centri cittadini delle località interessate. Una boccata d'ossigeno - ha proseguito - soprattutto per piccoli Comuni come Fontecchio e Bucchianico che, non avendo risorse proprie, non sarebbero stati in grado di rendere funzionali tali strutture. Senza contare, - ha aggiunto - le difficili situazioni debitorie ereditate dalle Asp. Criticità che sono state superate, almeno in parte, grazie al nuovo assetto organizzativo e alla capacità della nuova governance».

 All'incontro con la stampa erano presenti, Dario Recubini, presidente della Asp di Pescara, Sandra De Thomasis, neo presidente della Asp n.1 di Cheti, il sindaco di Città Sant'Angelo, Gabriele Florindi, il vice sindaco di Bucchanico, Valentina Tatasciore, e l'assessore ai Lavori pubblici di Spoltore, Lorenzo Mancini.

L'assessore Sclocco ha, comunque, annunciato che sono previste ulteriori risorse per l'adeguamento sismico delle case di riposo. Inoltre, nell'ambito dei fondi POR-FESR, gestiti dal settore dello Sviluppo economico, l'assessore Sclocco è riuscita a far aumentare la portata delle risorse destinate alla ristrutturazione degli edifici ad uso socio-sanitario.