CONTRIBUTI

Cultura Abruzzo, pioggia di contributi per le manifestazione di «elevato livello qualitativo»

Fondi erogati in tre parti dalla giunta regionale

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

438

TEATRO SPETTACOLO CULTURA

ABRUZZO. Sono 293mila euro i fondi destinati dalla Giunta regionale in favore di iniziative culturali «di elevato livello qualitativo» realizzate in Regione Abruzzo. Su proposta del presidente della Giunta regionale, Luciano D'Alfonso, questa mattina la Giunta ha dato il via libera alla ripartizione delle risorse allocate nella legge regionale 35/2015 nel corso della variazione di bilancio dell'ottobre scorso.

La Giunta ha stilato un elenco di manifestazioni che, per la consolidata tradizione e per l'elevato livello qualitativo, sono state considerate meritevoli di finanziamento. Si tratta di manifestazioni culturali che si sono svolte nel corso del 2015, il cui contributo erogato dalla Giunta funge come quota parte delle spese sostenute e documentate.

Questo l'elenco:

Cantieri dell'immaginario, L'Aquila, 15 mila euro;

Presepe vivente, Rivisondoli, 10 mila;

Concorso internazionale di canto Maria Caniglia, Sulmona, 24 mila;

Festival delle letterature dell'Adriatico, Pescara, 15 mila;

Capodanno in piazza, Pescara, 10 mila;

Pescara international art festival, Pescara, 35 mila;

 Premio Città di Penne, Penne, 10 mila;

Rassegna Matta, Pescara, 10 mila;

Premio Pigro Omaggio a Ivan Graziani, Teramo, 10 mila;

Premio G. Di Venanzo, Teramo, 15 mila;

Teramo città aperta al mondo, Teramo, 20 mila;

Festival dei Teatri, Giulianova, 10 mila;

Premio Michetti, Francavilla al mare, 20 mila;

Settimana Mozartiana, Chieti, 20 mila;

Vasto Film Festival, Vasto, 15 mila;

Celebrazione del centenario dell'Istituto nazionale Tostiano, Ortona, 10 mila;

Estate musicale frentana, Lanciano, 20 mila;

Festival letterario John Fante, Torricella Peligna, 14 mila;

Fondazione Bertrando e Silvio Spaventa, Bomba, 10 mila.

 

Sarà invece oggetto di successiva delibera di Giunta l'ulteriore affidamento di risorse finanziarie a manifestazioni culturali regionali derivanti dall'utilizzo della quota del Fondo unico regionale per la cultura da destinare a soggetti che non sono inseriti nel Fondo unico dello spettacolo del ministero dei Beni culturali.

Secondo le legge regionale a queste associazioni spetta il 20% del Fondo unico regionale per la cultura (Furc) che, per il solo anno 2015, verrà ripartito con le stesse modalità previste dalle legge regionale 55/2013.

Questo l'elenco delle manifestazioni: Rigenerazioni, comune dell'Aquila; L'Aquila jazz; Premio Scanno; Premio Silone; Sulmona Film Festival; Indierocket Festival, Pescara; Il fiume e la memoria, Pescara; Premio Flaiano, Pescara; Teatro e altri luoghi, Popoli; attività culturali Spoltore; Premio Dean Martin, Montesilvano; Maggio Fest, Teramo; Cineramnia, Teramo; Festival del teatro comico, Teramo; Castelbasso cultura; Stagione teatrale 2015, Teramo; programma attività 2015, Giulianova; Toson d'oro, Vasto.

Ci sarà inoltre una terza delibera di Giunta di ripartizione del restante 80% del Furc, la cui dotazione finanziaria è stata recentemente ampliata dal Consiglio regionale mediante la variazione di bilancio dello scorso 15 dicembre. Si tratta di 1,4 milioni di euro.