LA COSTA CI COSTA

Manutenzione e prevenzione sulla costa: 417 mila euro di lavori

Interventi ad Ortona, Roseto e Lama dei peligni

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

89

EROSIONE RIPASCIMENTO


ABRUZZO. Partiranno nei prossimi giorni tre interventi in materia di opere marittime, di idraulica e difesa del suolo nei comuni di Lama dei Peligni, Ortona e Roseto degli Abruzzi per un totale di 417.106,00 euro.

I lavori sono stati approvati ieri in giunta su proposta dell’assessore ai Lavori pubblici Donato Di Matteo e mirano alla salvaguardia e alla tutela del territorio e della popolazione residente. Opere che hanno ottenuto il parere favorevole del Genio Civile Regionale di Chieti e del Servizio Opere Marittime e Acque Marine di Pescara.
Nello specifico l’intervento a Lama dei Peligni servirà per il ripristino del paravalanghe a protezione dell’abitato e per scongiurare situazioni di pericolo, che metterebbero a rischio l’abitato comunale e la popolazione stessa. La spesa per il singolo intervento ammonta ad euro 150.000,00.
L’intervento ad Ortona invece è di contrasto alla forte erosione marina del litorale nella zona nord in località Foro per un importo di 117.106,00 euro. Fenomeni erosivi che assumono particolare gravità in relazione alla presenza di un canale di scolo delle acque bianche e alla realizzazione di una nuova infrastruttura viaria, quale la strada Pistilli-Riccio.
Il terzo intervento verrà realizzato a Roseto degli Abruzzi e mira alla protezione dell’area litorale antistante la foce del fiume Vomano, attraverso la ricarica della scogliera e la manutenzione di quella esistente per un totale di 150.000,00. Dopo un sopralluogo dei tecnici del Servizio Opere Marittime e Acque Marine di Pescara si è constatato la necessità di un’azione urgente al fine di proteggere la costa.
L’assessore ai Lavori pubblici Donato Di Matteo è impegnato costantemente per la conservazione e la cura del territorio.

«Tre interventi per la riqualificazione e la manutenzione della costa a Ortona e Roseto degli Abruzzo e a Lama dei Peligni dopo fenomeni franosi valutati in collaborazione con il Genio Civile di Chieti – spiega l’assessore regionale Di Matteo -. I lavori partiranno a breve e la nostra è una risposta urgente per prevenire e per evitare ulteriori danni al territorio. Questo è il segno della capacità di questa giunta regionale di saper affrontare le emergenza senza trascurare la programmazione. Il tema dell’erosione costiera e quello del dissesto idrogeologico sono in cima alle nostre priorità. Il nostro lavoro per la sicurezza dei comuni è costante – conclude l’assessore Di Matteo – consapevoli che la salvaguardia della costa e delle aree interne rappresentano non solo una tutela dell’incolumità dei cittadini, ma anche una enorme ricchezza per il turismo abruzzese».