LAVORI IN CORSO

Abruzzo, 400 mila euro per la messa in sicurezza del territorio

Interventi contro erosione e valanghe

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

17

EROSIONE RIPASCIMENTO

ABRUZZO.  La Giunta regionale, presieduta da Luciano D'Alfonso, ha approvato ieri un provvedimento con il quale, a seguito della richiesta del Dipartimento Opere Pubbliche, Governo del Territorio e Politiche Ambientali, viene dato l'avvio a una serie di interventi finalizzati alla salvaguardia e alla tutela del territorio e della popolazione residente, per un importo complessivo di 417.106 euro.

I lavori riguardano: intervento di somma urgenza per il ripristino del Paravalanghe a protezione dell'abitato del Comune di Lama dei Peligni (importo 150.000 euro); interventi di contrasto della forte erosione marina del litorale a nord del Comune di Ortona, in Località Foro (importo  117.106 euro); intervento finalizzato alla protezione dell'area litorale antistante la foce del fiume Vomano, nel Comune di Roseto degli Abruzzi (150.000 euro). Come ha spiegato lo stesso D'Alfonso, l'intervento richiesto dal Comune di Lama dei Peligni si rende necessario al fine di scongiurare situazioni di pericolo rappresentate dal verificarsi di valanghe che metterebbero a rischio l'abitato comunale e la popolazione stessa.

L'intervento da realizzare nel Comune di Roseto degli Abruzzi ricade all'interno di un territorio valutato dallo Studio di Fattibilità finanziato con Delibera CIPE n. 106/99, con una classe di rischio elevata.

Infine, l'intervento da realizzare nel Comune di Ortona, inserito in un territorio definito dal predetto Studio di Fattibilità con una classe di rischio moderata, ha successivamente subito fenomeni di forte erosione localizzata, che assumono particolare gravità in relazione alla presenza di un canale di scolo delle acque bianche e alla realizzazione di una nuova infrastruttura viaria, quale la strada Pistilli-Riccio.