LE PROVINCE

Le Province abruzzesi sollecitano la Boldrini: «evitare i fallimento»

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

137

Le Province abruzzesi sollecitano la Boldrini: «evitare i fallimento»

PESCARA. Un dossier sulla situazione finanziaria delle Province è stato preparato dal presidente Upi Abruzzo e presidente della Provincia di Pescara, Antonio Di Marco, per essere consegnato alla presidente della Camera, Laura Boldrini, in occasione della sua visita a Pescara.

«Dal quadro d'insieme - scrive Di Marco nella relazione di accompagnamento del dossier - ne deriva chiaramente che viene meno anche in Abruzzo il ruolo delle province in termini di enti territoriali dotati di autonomia finanziaria, aspetto che la Carta Costituzionale riconosce e che traduce con l'attribuzione di competenze di prossimità di rilievo, tra cui si citano la manutenzione delle strade e degli edifici scolastici».

 Di Marco ricorda appelli, incontri governativi e audizioni che hanno visto coinvolte anche le Province abruzzesi e rivolge un "auspicio" alla Presidente Boldrini perché «possa intercedere in questa fase di conversione del DL 78/2015, assunto l' incarico apicale ricoperto, per un intervento che consenta davvero il buon andamento dell'Amministrazione che tutti noi rappresentiamo in questo Paese e, pur grati della comprensione manifestata dalle Istituzioni centrali per le difficoltà di gestione, noi amministratori locali in questa delicata fase storica chiediamo all'unisono alla S.V. di evidenziare la funzionalità delle istanze contenute nel dossier affinché il percorso di riorganizzazione dell'ente di area vasta che vogliamo portare a compimento non si traduca in un processo fallimentare della politica italiana».