ESTATE

Meteo zanzare: sale allarme in Abruzzo per la temuta "Tigre"

+44% previsto nelle prossime settimane

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

285

Meteo zanzare: sale allarme in Abruzzo per la temuta "Tigre"

ABRUZZO.  Sale l'allarme zanzare in Abruzzo e in questa terza settimana di giugno, complice l'alto tasso di umidità creato dalle recenti ondate di caldo, nelle zone più interne della regione si prevede un notevole aumento della temutissima Zanzara Tigre (+44%).  E' questo il responso del Meteo Zanzare sviluppato da Vape Foundation, l'organizzazione senza fini di lucro, che promuove la ricerca scientifica per sostenere la lotta agli insetti nocivi.

A differenza di altre specie (come quelle indigene dell'Europa), la zanzara tigre è attiva durante il giorno, e non solamente all'alba o al tramonto; è perciò responsabile per le punture degli uomini e degli animali durante il giorno. La zanzara tigre punge rapidamente riuscendo così a fuggire velocemente.

Il servizio informa i cittadini sulla presenza delle zanzare con dati aggiornati ogni settimana sul sito internet della fondazione e per tutta l'estate basterà selezionare la provincia di interesse per scoprire il livello dell'infestazione.

Sviluppato in collaborazione con il professor Simone Orlandini dell'Istituto di Biometereologia del CNR di Firenze, e con Claudio Venturelli, esperto di Entomologia Urbana e Sanitaria e membro del comitato scientifico di Vape Foundation, il servizio si basa su un modello matematico che incrocia l'andamento stagionale e climatico con le attivita' e il ciclo biologico delle diverse specie di zanzara. Il modello usa come campione 1 ettaro di terreno rappresentativo del capoluogo di provincia e ne analizza la concentrazione di zanzara Tigre. I