TRASPORTI

Ferrovie. Sangritana e Captrain: nuovo accordo da 3,1 mln

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1127

Ferrovie. Sangritana e Captrain: nuovo accordo da 3,1 mln


 
LANCIANO. Un accordo che rinnova e rafforza la sinergia tra Ferrovia Adriatico Sangritana e Captrain delle ferrovie francesi per il trasporto dei furgoni Ducato prodotti in Sevel destinati al mercato francese.
E' stato firmato questa mattina nelle Officine Storiche della Sangritana di Lanciano il nuovo accordo tra i due vettori che già dal 2012 lavorano insieme sul trasporto dei furgoni prodotti nello stabilimento di Atessa. A formalizzare l'accordo il Presidente FAS, Pasquale Di Nardo, l'A.D. di Captrain Italia, Mauro Pessano, alla presenza del sottosegretario alla Presidenza Regione Abruzzo, Camillo D'Alessandro, e del Presidente di Arpa, Luciano D'Amico.
«Il contratto precedente aveva un valore di 1.800.000 euro, il nuovo di 3.100.000 euro, con un incremento economico di circa il 42% - si legge in una nota dell'ufficio di presidenza di Sangritana, spa interamente partecipata dalla Regione Abruzzo - per garantire il servizio di trasporto venivano impiegate 280 coppie di treni, contro le 440 previste dal nuovo contratto (+36%), con una percorrenza chilometrica che da 256.000 passa a 410.000 (+38%): il nuovo contratto firmato con Captrain consente a Sangritana di prevedere un fatturato, per quanto attiene il trasporto merci su ferro, di 5 milioni di euro, considerando solo l'attuale portafoglio e, quindi, senza ulteriori acquisizioni di servizi».
«Questi numeri ci hanno consentito di acquistare il terzo locomotore Bombardier che avevamo opzionato e che ci sara' consegnato il prossimo 6 giugno - ha annunciato a margine della firma dell'accordo il presidente del cda Sangritana, Pasquale Di Nardo - il nostro impegno e' stato profuso per l'acquisizione di nuove commesse che ci hanno consentito di fare investimenti finalizzati a garantire la qualita' Sangritana».
.