FONDI PUBBLICI

Por Fesr 2007-2013, con bando Fira finanziate 634 imprese per 51 mln =

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1163

Por Fesr 2007-2013,  con bando Fira finanziate 634 imprese per 51 mln =

La Fira



ABRUZZO.  Presso la sede della Regione Abruzzo a Pescara, si e' tenuto l'incontro con i Confidi abruzzesi destinatari del Bando gestito dalla Fira (Finanziaria regionale Abruzzese) nell'ambito del POR FESR 2007-2013 Attivita' 1.2.4 e del Bando "Crescita e' crescita" del PAF Fsc.
Il Fondo garantisce l'incremento del Fondo Rischi dei Confidi maggiormente rappresentativi delle PMI operanti nel territorio abruzzese, consentendo loro di ottenere piu' agevolmente prestiti da parte del mondo bancario e migliorando cosi' il rapporto banche-imprese.
All'incontro erano presenti l'assessore alle Attivita' Produttive Giovanni Lolli, il Presidente della Fira, Rocco Micucci, e i due dirigenti della Regione Abruzzo, Antonio Mancini e Claudio Di Giampietro.
Il presidente Micucci - si legge in una nota della finanziaria regionale abruzzese - ha illustrato lo straordinario risultato ottenuto in soli 12 mesi di gestione del fondo. Attraverso l'attivita' della 1.2.4 del POR FERS, con una dotazione iniziale di 17.341.425 Euro, sono state finanziate ben 634 aziende abruzzesi alle quali sono stati concessi finanziamenti per 50 milioni 896 mila euro e concesse garanzia per 30 milioni e 459 euro. In sostanza, il risultato dell'azione 1.2.4 e' stata quella di dare una vera e propria boccata di ossigeno in un momento congiunturale negativo: attraverso la garanzia dei confidi, con questo fondo gestito dalla Fira, si e' data la possibilita' alle imprese di ottenere credito dalle banche per le attivita' ordinarie.
50 milioni di Euro si sono cosi' riversati sull'economia reale del territorio. Dei 27 confidi beneficiari della I.2.4 solo 16 hanno raggiunto gli obiettivi di performance previsti dal bando e per questo motivo nei prossimi giorni riceveranno ulteriori fondi fino ad un massimo di 18 milioni di euro.
La Fira a riguardo - prosegue la nota - ha elaborato una proiezione al 31/12/2015 prevedendo finanziamenti erogati per 70.306.330 euro e garanzia concessa per 41.937.429 euro L'assessore Lolli si e' complimentato con Fira e con il sistema dei confidi per la bonta' del lavoro svolto in cosi' poco tempo e si e' mostrato estremamente soddisfatto di questa misura, che dovra' necessariamente essere prevista anche nella programmazione POR FESR 2014-2020.
«E' solo con il raccordo e la collaborazione che si puo' creare un circolo virtuoso e quindi risultati cosi' positivi», ha commentato. Il presidente Micucci ha sottolineato, invece, l'importanza di questa filiera del credito che si e' creata tra la Regione Abruzzo, la Fira, i Confidi e le Banche a favore delle PMI. Una misura che deve essere implementata e strutturata con altre misure come la "riassicurazione" dei confidi da parte di Fira, al fine di dare un importante sostegno alle imprese.