CONTI

Bilancio: Paolucci, sbloccati 49,5 milioni da Ue

L'assessore: «boccata di ossigeno per le casse regionali»

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

659

Bilancio: Paolucci, sbloccati 49,5 milioni da Ue

Silvio Paolucci

ABRUZZO. Boccata di ossigeno per il bilancio regionale.
Dopo una lunga ed estenuante trattativa, la Commissione Europea ha, infatti, provveduto a sbloccare il Programma Por Fse 2007-2013 ed a rimborsare l'importo di circa 49,5 milioni di euro relativo a spese già sostenute negli anni passati dalla Regione Abruzzo e finora bloccate a Bruxelles.
Lo ha reso noto l'assessore al Bilancio, Silvio Paolucci.
«Va ricordato - ha commentato l'assessore - che, infatti, tra le eredità del precedente governo regionale, oltre ai 530 milioni di disavanzo, c'era una fortissima carenza di liquidità per le somme anticipate per l'utilizzo dei fondi europei mai rientrate per via della scarsa qualità della rendicontazione della spesa».
I fondi erano stati bloccati per una contestazione avviata nel 2012 sulle modalità di costituzione di organismi intermedi ritenuti non regolari dall'audit europeo.
«A questa somma - ha sottolineato l'assessore - si aggiunge anche la corrispondente quota nazionale pari al 59%, per un importo in via di definizione da parte del Ministero dell'Economia e delle Finanze che porterà comunque complessivamente nelle casse regionali un importo stimato di circa a 95/100 milioni di euro. Si tratta di un importante successo che assicura un flusso finanziario alla Regione necessario a coprire alcuni anticipi effettuati dal Mef sul fondo sanità: la restituzione di dette somme costituisce infatti uno dei maggiori vincoli che fino ad oggi hanno ritardato l'uscita della Ragione dal commissariamento?. Ora abbiamo compiuto un importate e atteso passo verso la piena sovranità del sistema sanitario abruzzese e verso il ritorno di una Regione efficiente e pronta agli investimenti per lo sviluppo».