LE LORO VOTAZIONI

Elezioni. Provincia L'Aquila torna al centrosinistra ,eletto De Crescentiis

A sindaco Pratola Peligna 61% voti amministratori e consiglieri

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1708

Elezioni. Provincia L'Aquila torna al centrosinistra ,eletto De Crescentiis

Antonio De Crescentiis





L'AQUILA. La Provincia dell'Aquila ha un nuovo presidente: è Antonio De Crescentiis, sindaco di Pratola Peligna (L'Aquila), candidato del centrosinistra che ha prevalso sul candidato di centrodestra Paolo Federico, vice sindaco di Navelli (L'Aquila).
La proclamazione, nella sede dell'ente, avverrà da parte della commissione presieduta dal segretario generale. In base ai primi dati De Crescentiis è stato eletto con il 61% dei voti di amministratori e consiglieri uscenti, come da riforma delle Province.
Federico, sostenuto dalla lista “Progetto Provincia”, legata a Forza Italia, Antonio Del Corvo, presidente della Provincia uscente, Elio Camilli, Gianluca Alfonsi, Giampiero Verna, Bruno Ranati, Americo Montanaro, Luigi La Civita, Ulderico Di Carlo e Aurelio Marrama, si è fermato al 39%.
Un risultato atteso, a causa del meccanismo del voto che esclude i cittadini delegando gli amministratori dei Comuni, che sono quasi tutti di centrosinistra, e dà un peso maggiore alle città più popolose, pure queste governate dal centrosinistra.
Lo schieramento riconquista la Provincia dell'Aquila, persa nel 2010, quando si votò con un anno di ritardo a seguito del sisma del 6 aprile 2009, e Antonio Del Corvo sconfisse l'uscente Stefania Pezzopane, ora senatrice Pd.
De Crescentiis e Federico potranno continuare a mantenere i loro ruoli nei due Comuni.
Il vincitore è stato appoggiato dalla lista "Insieme per cambiare con De Crescentiis”, che schiera Mauro Di Ciccio, Fabio Camilli, Gianni Padovani, Fabrizio D’Alessandro, Nicola Pisegna Orlando, Emilio Cipollone, Gianclemente Berardini, Antonio Di Paolo, Agata Di Meo, Roberta Salvati.

«Non è un'affermazione mia personale, ma di un progetto e di un lavoro di tutti. Condivisa e partecipata. A dimostrazione di questo è arrivato il dato elettorale dai grandi centri e anche delle piccole comunità», ha commentato De Crescentiis. «c'è stato un contributo importante da Sulmona e da Avezzano, ma tutti i Comuni grandi e piccoli hanno partecipato. Voglio ringraziare tutti coloro che hanno creduto nella mia candidatura, in questa sfida, e mi hanno votato. Tanti i cittadini che, pur non potendo votare, mi hanno sostenuto. Da diversi Comuni hanno fatto il tifo per me».
Il nuovo Consiglio sarà composto da 10 consiglieri e un presidente, e dovrà amministrare senza alcuna indennità.
«Sono felicissima, ho creduto molto in Antonio ed ero certa del buon esito. Antonio è un ottimo sindaco e sono certa che sarà anche un ottimo presidente», ha commentato la senatrice del Pd Stefania Pezzopane.
«Il centrosinistra torna in provincia in un momento delicato e di grandi trasformazioni – ha sottolineato la parlamentare abruzzese, già presidente della Provincia dell'Aquila - Lavoro, centri per l'impiego, riorganizzazione del personale, sono sfide da affrontare con grande serietà».
«È necessario ora mettersi al lavoro, unendo le forze in campo e parlare con una sola voce affinché si riduca quel gap economico-sociale tra le aree interne e quelle costiere della nostra regione», ha detto invece il consigliere regionale di Abruzzo civico Andrea Gerosolimo, che era in maggioranza di centrodestra con l’ex presidente Antonio Del Corvo prima di cambiare schieramento ed essere eletto all’Emiciclo a sostegno di Luciano D’Alfonso