TAPPA BUCHI

Ater abruzzesi autorizzate a ripianare deficit con proventi vendite immobili

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

803

Ater abruzzesi autorizzate a ripianare deficit con proventi vendite immobili



ABRUZZO. La seduta ordinaria del Consiglio regionale di questa mattina si è aperta con un minuto di silenzio in memoria delle vittime del terremoto dell’Aquila del 6 aprile 2009.
Successivamente l’Assemblea ha approvato le autorizzazioni, alle Ater di Lanciano e Pescara, per l’utilizzo dei proventi derivanti dall’alienazione degli immobili di edilizia residenziale pubblica.
Per quanto riguarda Lanciano l’importo è di poco superiore agli 800mila euro: di questa somma 150mila euro serviranno per la manutenzione straordinaria degli edifici in cui l’Ater ha quote di proprietà minoritarie, 30mila per i rimborsi agli inquilini per la sostituzione delle caldaie, 200mila per la riparazione di guasti, 160mila per la manutenzione straordinaria dello stabile di via Spataro a Vasto, 25mila per l’eliminazione dell’amianto e 100mila euro per la manutenzione straordinaria degli impianti tecnologici.
Al ripiano del deficit andranno 138mila euro. Per Pescara, invece, l’importo totale è di 682mila euro.
Della somma 175mila euro saranno destinati alla manutenzione dei guasti della corrente elettrica, 110mila a quella degli impianti degli edifici, 90mila alla riparazione delle reti idriche, 50mila alla rimozione dell’amianto. Al ripiano del deficit andranno 136mila euro.