TURISMO?

Abruzzo Confcommercio: «più risorse per commercio, del turismo e dei servizi»

Il “ Documento” per lo sviluppo regionale

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1423

Abruzzo Confcommercio: «più risorse per commercio, del turismo e dei servizi»




ABRUZZO. La Confcommercio Abruzzo ha consegnato alle Autorità di Gestione del Programma ed al vice presidente Giovanni Lolli, il proprio “Documento” con i punti fondamentali per il sostegno ed il rilancio dell’Economia Abruzzese,
Confcommercio Abruzzo ha sottolineato l’importanza e l’incidenza del Terziario di Mercato sulla produzione del PIL e sull’occupazione regionale, proponendo, a fronte delle osservazioni della Commissione Europea e della rimodulazione delle risorse dei Fondi FESR, un riequilibrio graduale e proporzionale a favore del “Terziario di Mercato”dei settori commercio, turismo e servizi.
Tra le varie proposte emerge la possibilità di istituire “Poli di Innovazione per il Terziario di Mercato e per il Turismo, e la riqualificazione e l’utilizzo dei C.A.T. (Centri di Assistenza Tecnica espressione delle Associazioni di categoria), a supporto del sistema imprenditoriale delle Micro e Piccole Imprese.
Nel Documento Confcommercio Abruzzo ha inoltre evidenziato nuovamente alcuni aspetti fondamentali, ritenuti indispensabili ai fini della ripresa economica della nostra Regione.
Tra questi la necessità di abbattere le aliquote Irpef e Irap, e proseguire la politica di sostegno economico sia in favore delle nuove imprese che di quelle già operanti; il potenziamento dal punto di vista turistico del “ Brand Abruzzo” sul piano regionale e nazionale; l’incentivazione dei consorzi locali dei vari settori; l’esigenza di favorire la diffusione della cultura ambientale ed ecosostenibile anche nel sistema delle imprese, per rendere ecologicamente compatibili le attività degli operatori economici in tale quadro; la necessità di rigenerare e riqualificare le aree urbane ed i centri cittadini, quali elementi strategici per la crescita e per lo sviluppo della Regione Abruzzo.
Confcommercio Abruzzo ha ribadito il ruolo di verifica e di monitoraggio che effettuerà sulla programmazione FESR 2014/2020, a sostegno dei settori rappresentati con particolare attenzione alla ricaduta occupazionale, allo sviluppo turistico, alla valorizzazione del patrimonio culturale, al rilancio degli investimenti per le PMI e alla crescita intelligente della nostra Regione.

Documento Confcommercio Abruzzo Su Incontro Partenariato 17 Marzo 2015