POLITICA

Sulmona, nuova Giunta, sostituiti 3 assessori su 5

Una donna vicesindaco,Psi. Entrano Milan(Pd) e D'Alessandro(Sel)

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

3006

Sulmona, nuova Giunta, sostituiti 3 assessori su 5

Peppino Ranalli


SULMONA. Dopo l'azzeramento dell'esecutivo annunciato mercoledì scorso, il sindaco di Sulmona, Peppino Ranalli, ha formato la nuova giunta sostituendo tre assessori su cinque.
Per la prima volta nella storia della città sarà una donna a ricoprire il ruolo di vice sindaco, Luisa Taglieri, proposta dal Psi, partito che dopo lungo tempo torna in Giunta. Le altre deleghe attribuite all'esponente socialista sono le politiche delle Attività Produttive, Grandi Eventi, Marketing Territoriale, politiche dei finanziamenti Comunitari, Nazionali e Regionali (Sportello Europa), politiche del Contenzioso, politiche delle Pari Opportunità e politiche dell' Informatizzazione, Innovazione Tecnologica, Amministrazione Trasparente. Nuovo assessore è anche Aldo Milan (Pd), con deleghe all' Urbanistica, politiche del Commercio, politiche della Mobilità e dei Trasporti, Farmacia e Personale. Terzo nuovo assessore è Nicola D'Alessandro (Sel). Le deleghe che il sindaco gli ha attribuito sono politiche ambientali, politiche Sociali, famiglia e associazionismo, politiche del Lavoro, politiche della casa, Istruzione, servizi Cimiteriali e politiche Sanitarie.
Conferma invece per l'assessore Luciano Marinucci (Pd), che perde la delega di vice sindaco ed è stato designato per Turismo, politiche dello Sport, Associazionismo Sportivo e Servizi allo Sport, Cultura, politiche del Patrimonio, politiche del Federalismo Demaniale, Politiche Giovanili, Frazioni, Politiche dei Servizi Elettorale, Anagrafe, Statistica e Stato Civile. Altra conferma per l'assessore Stefano Goti (liste civiche), delegato per Lavori Pubblici, politiche dell'Igiene Urbana e dei Servizi Ambientali, politiche dello Sviluppo Economico (fondi Fas), Centro Storico e politiche delle Società Partecipate. Il sindaco ha tenuto per sé la delega al Bilancio. Con Enza di Giannantonio sono usciti di scena Luigi Calabria ed Ezio Dante. (ANSA).

Scettica per queste nomine Sulmona Bene In Comune: «visto che finora ha risolto tutti i problemi della città, Ranalli si tiene la delega al Bilancio,  anche perché senza Calabria c’è poco da fidarsi. La delega ai Grandi Eventi va a Luisa Taglieri, così ne discutono a cena. Naturalmente, visti i brillanti risultati, a Marinucci viene confermata la delega alla Mascherina d’Argento. La delega alla Polizia Locale sembra che non l’abbia voluta nessuno.  E’ incredibile, ma la città intera rimpiange quelli che “peggio di così non può andare”. Il Sindaco, a questo punto, dovrebbe spiegare alla Città perché ha cambiato maggioranza? Perché tanti consiglieri della maggioranza sono passati all’opposizione? Da cosa dipende il continuo valzer degli assessori di cui abbiamo perso il conto?»