AGRICOLTURA E VELENI

Fitofarmaci, da oggi in Abruzzo patentino obbligatorio per tutti

Corsi aperti ai privati

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

7232

Fitofarmaci, da oggi in Abruzzo patentino obbligatorio per tutti

ABRUZZO. Con Delibera di Giunta Regionale concertata tra l'assessore alla Salute, Silvio Paolucci, e l'assessore all'Agricoltura, Dino Pepe, è stato approvato il nuovo sistema di regolamentazione delle attività di formazione/aggiornamento relative al rilascio dei certificati di abilitazione alla vendita, all'acquisto e alle attività di consulenza in materia di prodotti fitosanitari.
«La delibera -spiega Pepe - prevede la possibilità dell'accreditamento di organizzazioni presso il Dipartimento Politiche della Salute e Welfare, a seguito del quale le strutture potranno organizzare i corsi per il rilascio dei patentini al pari delle aziende ASL».
«Nell'organizzazioni dei corsi le ore di lezione dovranno essere assegnate in maniera paritaria tra le varie figure professionali coinvolte dei medici e degli agronomi. Infine i corsi avranno per gli agricoltori e per i vari utenti sempre il medesimo costo nonostante l'incremento delle ore».

Molto soddisfatta per le novità apportate è la Coldiretti Abruzzo.
La delibera, sostenuta dall'assessore all'agricoltura Dino Pepe, prevede il rilascio dei “patentini" attraverso corsi di formazione organizzati anche da enti privati accreditati con maggiore, quindi, capillarità su tutto il territorio e nel rispetto delle esigenze dei consumatori e di oltre ventimila operatori interessati.
«L'obbligo del patentino - spiega il direttore di Coldiretti Abruzzo Alberto Bertinelli - viene inoltre esteso anche ai tecnici, non solo ai produttori, per garantire sempre maggiore aggiornamento, attenzione e consapevolezza circa l'utilizzo mirato dei fitofarmaci nel rispetto delle caratteristiche delle piante e, conseguentemente, della salute dei consumatori. Ci preme inoltre sottolineare – conclude Bertinelli – che l’approvazione di una norma tanto importante è stata possibile grazie all’azione sinergica dei due assessorati competenti, raggiungendo un risultato condiviso e veloce nel rispetto delle aspettative dei consumatori e degli agricoltori».

Coldiretti, che si candida fin da ora come ente formatore accreditato, ricorda che ogni corso può avere al massimo trenta allievi e le lezioni verranno svolte da medici abilitati e agronomi. Il patentito per l’uso e la vendita dei fitosanitari, che verrà comunque rilasciato dalle Asl, avrà durata di 5 anni e dovrà essere periodicamente rinnovato.