IN REGIONE

Consiglio regionale: ridotti componenti cda delle Adsu Abruzzo

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

761

Consiglio regionale: ridotti componenti cda delle Adsu Abruzzo

Consiglio regionale


ABRUZZO.  L'assemblea regionale ha approvato all'unanimità il progetto di legge che riduce il numero dei componenti dei consigli di amministrazioni delle tre Adsu abruzzesi da 9 a 5, il che significa che nei prossimi giorni si dovrà procedere al rinnovo dei Cda che scadranno il 27 dicembre: nel provvedimento viene cambiata la destinazione di fondi destinati all'Adsu dell'Aquila nella cosiddetta legge de Matteis, della scorsa consiliatura, per prorogare il servizio mensa per gli universitari aquilani e nel frattempo bandire entro 60 giorni la gara europea per individuare una nuova azienda. Il rischio chiusura era stato denunciato più volte dall'Udu.
I provvedimenti sono stati presentati dal consigliere del Pd Pierpaolo Pietrucci.
«Con il collega di maggioranza Berardinetti e delle opposizioni Iampieri e Ranieri abbiamo lavorato in sinergia con l'assessore Sclocco evitando la paralisi dell'università dell'Aquila. Abbiamo compreso le esigenze degli studenti e dei sindacati, ora si deve andare alla riforma, non é possibile che le Adsu hammo 36 dipendenti mentre I vari organi hanno 39 persone nominate dalla politica. Inoltre all'Adsu dell'Aquila bisogna porre fine allo scontro tra Cda e dirigenza - ha spiegato il consigliere aquilano».